Archivi tag: crisi

Femministe greche chiamano femministe italiane

Il popolo greco attraversa una delle fasi più drammatiche della propria storia. Le percentuali e le cifre sulla disoccupazione, sui tagli ai salari, sulla tassazione dei poveri ecc. sono spaventose ma non ci parlano quanto la descrizione della vita quotidiana … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Lettera a Diego Della Valle di Silvia Curcio

“Caro” Diego Della Valle, Lei è l’Italia che ci piace, perché, oltre ad essere un imprenditore serio e competente, ha fama di grande sensibilità nella conduzione delle sue aziende e tiene a cuore il benessere dei suoi dipendenti, ecco  perché, … Continua a leggere

Pubblicato in testimonianze | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Un obiettivo adeguato per i tempi di crisi

Il reddito d’esistenza mi sembra l’obbiettivo adeguato in una fase dominata dal capitale finanziario e, conseguentemente, dal debito pubblico e privato. Il capitale finanziario è capitale sociale, rappresenta cioè gli interessi generali del potere economico, sottraendoli alla competizione evidente nel … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , | 1 commento

Dalla crisi alla ribellione politica: ne parliamo alla prossima agorà

LA CRISI ECONOMICA E DELLA POLITICA E’ UN TIRO ALLA FUNE: CHI CEDE, CHI SI ADATTA, CHI SI AUTOMODERA, PERDE LA RIBELLIONE POLITICA E’ UNA MEDICINA: FA BENE CONTRO LA SOLITUDINE, LA DEPRESSIONE, L’ANGOSCIA La politica che abbiamo in mente è: – … Continua a leggere

Pubblicato in inviti e organizzazione | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Riconquistare “postazioni perdute”? Sì se lo vogliono le donne

Quando parlo di “monumento sul lavoro” io intendo, e penso anche Sandra,  l’insieme di dottrine e organizzazioni che si sono stabilizzate nel secolo scorso. Monumento dottrinario, quindi, e istituzionale. Tutto di stampo maschile. Ritenuto però dagli uomini universale. Il lavoro è sempre stato al … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Non neghiamo la sconfitta e la svalorizzazione del lavoro

Ho l’impressione di non capire. O, per meglio dire, capisco ma non credo alle mie orecchie. Ciò che mi sembra di capire è una stupefacente idealizzazione dello stato di cose presente. Lo smantellamento del “monumento al lavoro” è stato l’effetto … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Cura come terreno di conflitto: ma con chi?

All’ultima Agorà, gli interventi mio e di Sandra Bonfiglioli chiedevano, anche se con parole in parte diverse, che l’uscita dalla crisi fosse segnata dal mettere al centro l’economia della vita e della cura. Si trattava di una esortazione-paradosso – ahimè, … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Tutto quello che volevate sapere sulla quinta agorà

 28 novembre: quinta agorà. Un sessantina di donne, qualche faccia nuova, qualche uomo. Grissini e taralli, uva e mandarini per tutte. Questa volta c’era una traccia: il lavoro ai tempi della crisi (e della ribellione a questa crisi). Interviene Silvia: … Continua a leggere

Pubblicato in report incontri | Contrassegnato , , , | 3 commenti

Dire tutte insieme dei no che pesino

Care amiche, non ho partecipato all’ultima riunione di Agorà perché ero al Tavolo sugli spazi in via Marino, che si svolgeva in contemporanea. Però ho ricevuto i post di Agorà che mi hanno sollecitato alcune riflessioni. Ha iniziato a emergere … Continua a leggere

Pubblicato in contributi e discussioni | Contrassegnato , , | 3 commenti